Padre Mariano magnificò in televisione la preghiera sull’umanità di Abdu’l-baha

Padre MarianoProcesso di beatificazione per un frate cappuccino torinese, amico dei Bahá’í. MAGNIFICÒ, IN TELEVISIONE, LA PREGHIERA SULL’UMANITÀ DI ‘ABDU’L-BAHÁ.
Padre Mariano, era amico del professor Alessandro Bausani.

Avanza a passi spediti il processo di beatificazione – intrapreso quindici anni fa dalla Chiesa Cattolica – per Paolo Rosaenda, per il frate cappuccino torinese, noto con il nome di Padre Mariano, che negli anni ’60 (nell’Era – fortemente censoria – della Rai Radiotelevisione Italiana, di Ettore Bernabei) volle “magnificare” in televisione – leggendola in pubblico, con grande rispetto – la preghiera di ‘Abdu’l-Bahá per l’umanità, che così recita:

“O Signore benevolo! Tu hai creato tutta l’umanità dallo stesso ceppo e hai decretato che tutti faccian parte della stessa famiglia. Alla Tua santa presenza tutti sono Tuoi servi e tutta l’umanità è protetta dal Tuo Tabernacolo; tutti sono radunati alla Tavola della Tua Munificenza e illuminati dalla luce della Tua Provvidenza. O Dio! Tu sei benevolo con tutti, provvedi per tutti, ospiti tutti, conferisci la vita a tutti; hai donato a tutti abilità e talenti e tutti sono immersi nell’Oceano della Tua Misericordia.

O Signore generoso! Unisci tutti. Fa’ che le religioni siano in armonia e fa’ di tutte le nazioni una sola nazione, acciocché esse si considerino una sola famiglia e reputino il mondo una sola patria. Possano tutti vivere assieme in perfetta armonia.

O Dio! Innalza lo stendardo dell’unità del genere umano.

O Dio! Stabilisci la Più Grande Pace.

Salda, o Dio, i cuori in un sol cuore.

O tenero Padre Iddio! Rallegra i nostri cuori con la fragranza del Tuo amore. Illumina i nostri occhi con la luce della Tua Guida. Delizia le nostre orecchie con la melodia della Tua Parola e proteggici tutti nella Fortezza della Tua Provvidenza.

Tu sei il Forte e il Potente, Tu sei il Perdonatore e Tu sei Colui Che indulge ai falli di tutta l’umanità”.

Paolo Rosaenda era amico del professor Alessandro Bausani: illustre orientalista e ripetutamente membro dell’Assemblea Spirituale Nazionale dei Bahá’í d’Italia.

Padre Mariano s’impose sulla scena nazionale per la sua frase “Pace e bene a tutti” con cui “bucava il video” e con la quale concludeva le sue rubriche religiose: “Sguardi sul mondo” – che cambiò nome e divenne “La posta di Padre Mariano” – “In famiglia” e “Chi è Gesù?”.

Per la cronaca, il Papa Benedetto XVI ha firmato nei giorni scorsi il decreto che riconosce a Padre Mariano di aver vissuto in modo eroico le virtù cristiane.

La fase diocesana del processo di beatificazione si era già conclusa l’11 maggio del 1991; perché venga proclamato beato occorre che le commissioni di esperti – della Congregazione per le cause dei santi – riconoscano la validità di un fenomeno portentoso, attribuito alla sua interposizione verso Dio.

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: