Le lezioni di San Giovanni d’Acri

Vi ho dato i miei momenti di stanchezza“, furono le parole di ‘Abdu’l-Bahá mentre si alzava da tavola dopo aver risposto a una delle mie domande. Come in quel giorno avvenne anche in seguito; negli intervalli fra le ore di lavoro la sua stanchezza trovava sollievo in una rinnovata attività; talora aveva la possibilità di parlare a lungo; ma spesso, anche quando l’argomento avrebbe richiesto maggior tempo, era chiamato e doveva allontanarsi dopo pochi istanti; e passavano poi giorni e anche settimane senza che egli avesse la possibilità di istruirmi.

Ma potevo ben essere paziente, perché avevo davanti a me in continuazione la lezione più grande – quella della sua vita personale. Durante le mie numerose visite a ‘Akká, queste risposte furono annotate in persiano mentre ‘Abdu’l-Bahá parlava, non con l’intenzione di pubblicarle, ma semplicemente per poterle possedere allo scopo di studiarle ulteriormente.

Dapprima dovettero essere adattate alla traduzione verbale dell’interprete, poi, quando ebbi acquistato una certa conoscenza di persiano, al mio limitato vocabolario. Questo spiega la ripetizione di immagini e di frasi, perché nessuno rivaleggia con ‘Abdu’l-Bahá nell’uso appropriato di espressioni felici. In queste lezioni egli è, tuttavia, il maestro che si adatta al suo allievo, non l’oratore o il poeta.

Questo libro presenta solo alcuni aspetti della Fede Bahá’í, che porta un messaggio universale e offre a ciascun ricercatore la risposta adatta ai suoi bisogni e al suo particolare sviluppo. Nel caso mio gli insegnamenti furono semplificati, perché potessero meglio corrispondere alle mie conoscenze rudimentali, e non sono pertanto completi ed esaurienti, come l’indice potrebbe suggerire; l’indice serve unicamente a dare un rapido quadro degli argomenti trattati. Ma credo che ciò che è stato per me tanto prezioso possa essere utile anche ad altri, poiché tutti gli uomini, nonostante le loro differenze, sono uniti nella ricerca
della realtà; e ho pertanto chiesto ad ‘Abdu’l-Bahá il permesso di pubblicare queste conversazioni.

In origine le risposte non furono date in un particolare ordine, ma ora esse sono state riordinate per la miglior convenienza del lettore. Si è seguito strettamente il testo persiano, talora anche a detrimento dell’inglese, essendoci permessa qualche modifica solo là dove una traduzione letterale poteva sembrare troppo complicata od oscura; comunque, le parole interpolate, allo scopo di chiarire il testo, non sono state mai indicate, per evitare la troppo frequente interruzione del pensiero mediante segni esplicativi o tecnici. Anche vari nomi arabi e persiani sono stati scritti nella forma più semplice senza strettamente aderire a un sistema scientifico che avrebbe potuto confondere qualche lettore. Solo alcune note inevitabili
sono state aggiunte in questa prima edizione, pernon ritardare ulteriormente la richiesta pubblicazione del libro.

Download pubblicazione

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: