Luoghi sacri Baha’i riconosciuti patrimonio dell’umanità dall’UNESCO

Luoghi sacri Baha’i è il nome dato dall’UNESCO ad un patrimonio dell’umanità situato in Israele, e per la precisione ad Haifa ed in Galilea occidentale. Il patrimonio è stato iscritto nell’elenco nel 2008.

Secondo l’ultimo aggiornamento effettuato nella riunione dell’UNESCO a Ville de Québec l’8 luglio 2008, con l’inserimento di 27 nuovi siti, la lista è composta da un totale di 878 siti (di cui 679 beni culturali, 174 naturali e 25 misti) presenti in 145 Nazioni del mondo. Attualmente l’Italia è la nazione a detenere il maggior numero di siti inclusi nella lista dei patrimoni dell’umanità, seguita dalla Spagna e dalla Cina.

Questi luoghi sacri sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità a causa della testimonianza che offrono circa la tradizione di pellegrinaggio cui sono sottoposti.

Il patrimonio è composto da 26 edifici (monumenti ed altri luoghi) e da 11 luoghi distribuiti tra Haifa e San Giovanni d’Acri. I luoghi più famosi sono il Santuario di Bahá’u’lláh di Acri ed il Mausoleo di Báb ad Haifa. Per il resto si tratta di cimiteri, giardini, case ed altro, tutto in stile neoclassico. Alcuni degli edifici vengono usati anche per fini amministrativi, come centri di ricerca o di archivio.

I due luoghi considerati più sacri per i baha’i, il santuario del fondatore della Fede Baha’i, e il Santuario del suo predecessore, il Bab, sono in possesso di “eccezionale valore universale” e sono da considerarsi parte del patrimonio culturale dell’umanità” – ha dichiarato il membro del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Altri siti Patrimonio Mondiale inclusi sono: la Grande Muraglia Cinese, le Piramidi, il Taj Mahal, Stonehenge, il Vaticano, la città vecchia di Gerusalemme e i resti di recente distrutto statue buddiste Bamiyan in Afghanistan.

Il Santuario di Baha’u’llah vicino Akka e il Santuario del Bab, a nord di Haifa, sono Luoghi Santi sulla terra per i membri della Fede Baha’i. I Santuari Baha’i sono i primi siti collegati con una tradizione religiosa nata in tempi moderni che sono stati aggiunti all’elenco, che viene tenuta dall’UNESCO, le Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la Organizzazione culturale. I santuari sono degni di nota per il giardino che li circondano, la miscelazione di elementi di design di molte culture.

In aggiunta ai pellegrini Baha’i, attirano centinaia di migliaia di visitatori e turisti ogni anno.
Il santuario di Baha’u’llah è il punto focale di preghiera per i Baha’i di tutto il mondo, e gli è stata data un importanza paragonabile al Muro occidentale di Gerusalemme per gli ebrei e la Kaaba della Mecca per i musulmani.

Nato in Iran, Baha’u’llah è stato esiliato in Akka, in quello che è stato poi l’impero ottomano, dove morì nel 1892. Il Bab è stato messo a morte in Iran nel 1850, i Suoi resti sono stati successivamente trasferiti a Haifa per la sepoltura.

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: