Dal grave episodio di cronaca alla Moschea dei Martiri di Shiraz alle minacce di morte a Shirin Ebadi

Riflettori puntati in Iran nei confronti della Comunità Bahá’í, di quel Paese mediorientale.

Dopo anni e anni di stillicidio (anni trascorsi impunemente, nell’indifferenza dei più, compresi i mass media internazionali) adesso l’attenzione è salita, nei confronti dei credenti Bahá’í, che subiscono la sistematica violazione dei diritti umani.

A favorire quest’amplificazione mediatica è stato, innanzitutto, il grave episodio di cronaca che si è verificato, nei giorni scorsi, a margine della Moschea dei Martiri, a Shiraz: luogo in cui il clero islamico si riunisce, ogni venerdì, per lanciare sermoni minacciosi nei confronti dei Bahá’í, colpevoli – secondo gli ayatollah – di apostasia dell’Islam.

Proprio durante uno di questi attacchi calunniosi, si è verificata l’esplosione (sulla cui dinamica si sta ancora indagando) che ha portato ad una decina di morti, sotto lo sguardo ignaro della Comunità Bahá’í iraniana. Da qui, in ogni caso, l’attenzione rivolta verso i Bahá’í, oggetto sistematico – come dicevamo – degli strali del clero sciita.

A questo grave fatto di cronaca, si aggiunge, adesso, la pericolosa intimidazione subita dal Premio Nobel per la Pace, Shirin Ebadi: avvocatessa di ampio valore, da sempre schierata per la difesa delle minoranze religiose ed etniche, in Iran. La professionista sarebbe stata più volte minacciata di morte, anche attraverso un messaggio scritto, che le hanno fatto trovare sulla porta del suo ufficio.

Aspetto ancor più grave, anche una figlia di Shirin Ebadi, avrebbe ricevuto analoghe intimidazioni da una sedicente “Associazione contro i Bahá’í”: che non riconosce alla Fede di Bahá’u’lláh lo stato spirituale di religione.

La Comunità Bahá’í italiana non può che esprimere la sua preoccupazione per quanto sta accadendo in Iran, fiduciosa che alla fine la giustizia prevarrà su qualsiasi atto di violenza.

Informazione a cura del Dipartimento Relazioni Esterne e dell’Ufficio Stampa Bahá’í

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: