Iran, esplosione nella moschea: «forse un incidente». Salgono a 11 i morti

TEHERAN (13 aprile) – Il vice ministro dell’Interno iraniano per gli affari della sicurezza, Abbas Mohtaj, ha affermato oggi che un’esplosione avvenuta ieri sera in una moschea a Shiraz è stata provocata da «un incidente», e non da un attentato, come avevano affermato in un primo momento fonti di polizia citate dai mezzi d’informazione di Teheran. Si aggrava intanto il bilancio dell’esplosione: il numero dei morti è salito a 11 e a oltre 190 quello dei feriti, secondo quanto scrive l’agenzia ufficiale Irna. Anche Ali Moayeri, comandante della polizia della provincia di Fars, di cui Shiraz è capoluogo, ha escluso stamane l’ipotesi di un attentato, spiegando che si potrebbe essere trattato dell’esplosione accidentale di alcuni ordigni che facevano parte di un’esposizione sulla guerra tra Iran e Iraq (1980-1988).

L’esplosione è avvenuta ieri sera alle 21:15 (le 18:45 ora italiana), dopo che nella moschea, affollata da centinaia di persone, un religioso sciita, l’hojatoleslam Anjavinejad, aveva tenuto un sermone contro la setta sunnita dei Wahabiti e quella dei Bahai, fedeli di una religione sincretistica fondata nel diciannovesimo secolo e messa al bando nella Repubblica islamica.

Alcuni testimoni hanno riferito che l’esplosione è avvenuta dietro il settore riservato agli uomini, subito dopo la fine del discorso. Nella moschea si è quindi sviluppato un incendio. Altri hanno detto di avere visto i resti di alcune vittime portati via a pezzi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: