Un duplice stadio

Le Manifestazioni di Dio hanno un duplice stadio. Da una parte sono Esseri Divini che riflettono perfettamente la volontà di Dio. Dall’altra sono umani, soggetti a nascita, malattia, sofferenza e morte. Hanno identità fisiche diverse e si rivolgono all’umanità in epoche storiche differenti. Tali diversità danno luogo a quelle distinzioni culturali tra le religioni che, talvolta, fanno velo alla loro innata unità.

“Ogni Profeta che l’Onnipotente e Impareggiabile Creatore ha deciso d’inviare alle genti della terra è stato dotato di un Messaggio e istruito in maniera tale da agire nel modo che meglio avrebbe soddisfatto le necessità dell’epoca in cui sarebbe apparso.” dice Bahá’u’lláh.

Comunque, il messaggio spirituale dei Messaggeri di Dio è stato universalmente lo stesso. Ognuno ha posto l’accento sull’importanza di amare Dio, di obbedire al Suo volere, e di amare l’umanità. Sebbene con parole diverse, ognuno ha insegnato la “Regola Aurea” secondo la quale gli individui devono trattare gli altri come vorrebbero essere trattati loro stessi.

“Sappi per certo che l’essenza di tutti i Profeti di Dio è una e la stessa.” scrive Bahá’u’lláh. “La loro unità è assoluta. Dio, il Creatore, ha detto: Non vi è alcuna distinzione fra i Portatori del Mio Messaggio…”

Le Manifestazioni comunicano all’umanità la volontà di Dio per l’umanità attraverso il processo della rivelazione divina. Questo processo della rivelazione è stato registrato nei grandi libri sacri del mondo, libri che vanno dalla Torah al Corano e che includono le scritture indù, buddiste, cristiane e zoroastriane. Esse rappresentano la memoria dell’umanità della Parola rivelata da Dio.

Bahá’u’lláh dice che la Parola di Dio è la “chiave d’accesso” per tutto il mondo; essa sola può liberare il potenziale spirituale latente in ogni individuo ed aiutarci a sviluppare appieno le nostre capacità. Senza la Parola di Dio, gli esseri umani rimarrebbero prigionieri dell’istinto e dei condizionamenti culturali, fissandosi soltanto su qualità legate alla sopravvivenza fisica. Avidità, egoismo, disonestà, corruzione e così via fioriscono inevitabilmente se non vi è la guida divina.

I libri, le tavole e le lettere scritte da Bahá’u’lláh rappresentano oggi, per i bahá’í, la rinnovata Parola di Dio. Sebbene siano in armonia con le rivelazioni religiose passate e rappresentino “immutabile Fede di Dio, eterna nel passato eterna nel futuro”, gli scritti di Bahá’u’lláh contengono anche nuove verità sulla volontà di Dio per l’umanità contemporanea.

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: